La prima prova

love_letter__envelope_sealed_with_a_heart_0071-0904-2517-2059_SMU

Sono iscritta a vari social network. Come è normale, vengo contattata da persone che non conosco personalmente. Ricevo spesso inviti a prendere un caffè.

Io non sono contraria agli incontri tramite web, tutt’altro. Ma non è che posso incontrare tutti! Il vantaggio di internet rispetto alla vita vera è che si può operare un’accurata selezione a priori per ridurre al minimo le fregature e le perdite di tempo.

Ormai ho una prassi abbastanza consolidata:

– Non rispondo ai molestatori. Un primo taglio del 30%. I maniaci invece passano il turno.

– Dopo pochi messaggi via chat elimino gli antipatici, i maschilisti e quelli dall’ortografia impassabile. Fuori un altro 50%.

– A quelli che invece mostrano di essere onesti, educati e simpatici assegno un facile compitino:

Chiedo loro di mandarmi una mail in cui descrivono se stessi e la propria sessualità: una biografia breve, ma rappresentativa. Una specie di curriculum vitae! Va bene raccontare i propri gusti, passioni, perversioni… esperienze ed aspirazioni. Ai più promettenti assegno un compito su misura, tarato sulle loro tendenze e potenzialità.

Di recente ho richiesto ad un aspirante slave, apparentemente motivato e consapevole, di raccontarmi la sua giornata di obbedienza ideale. Purtroppo sto ancora aspettando di riceverla.

14 thoughts on “La prima prova

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s