V Bondage Picnic Around the World – Trento

Takatekote on Agata - bondage picnic 2014

Takatekote on Agata – bondage picnic 2014

Domenica 28 giugno 2015 si svolgerà la quinta edizione del World Bondage Picnic.

Un evento di bondage all’aperto avrà luogo contemporaneamente in tantissime città del mondo e d’Italia (Roma, Venezia, Trento…)

Perchè partecipare?

Tutte le buone motivazioni per cui si va ad un evento pubblico con persone che condividono un interesse comune: aria aperta, chiacchiere, birrette, corde…

Per chi frequenta già gli eventi di convisione di corde (i peer-rope) non c’è bisogno di ulteriori motivazioni, se non il vantaggio di essere all’aria aperta e non dover pagare perciò alcun costo per la location. Il Bondage picnic è totalmente gratuito.

Per chi invece sa poco o nulla di rope-bondage, quale migliore occasione per poter confrontarsi personalmente con persone che già lo praticano con passione e serietà?

Se fossi una novizia mi farei mille scrupoli prima di accettare l’invito ad una sessione di bondage privata da uno sconosciuto che mi contatta su internet. Magari è un matto, o magari semplicemente non ha mai frequentato corsi e non conosce le regole di sicurezza. Inoltre se io sono nuova della materia non ho neppure i termini di paragone attraverso cui capire se posso fidarmi o no dell’altra persona.

Per praticare in sicurezza bisogna sapere cosa è il bondage con le corde (shibari o kinbaku). E per saperlo bisogna necessariamente confrontarsi con le persone che lo praticano già. Se questo può avvenire in un contesto amichevole e libero, tanto meglio. Poi se si vorrà approfondire si potrà decidere di contattare privatamente qualcuno dei partecipanti o iscriversi a qualche corso.

So che molte persone hanno problemi di privacy, magari sono sposati o temono ripercussioni sul lavoro. Il posto dove ci incontriamo noi è poco fuori città, in un parchetto tranquillo dove passano davvero poche persone. Non pubblicheremo foto sui social salvo i casi di esplicito consenso delle persone ritratte. Ovviamente però è un luogo pubblico e qualcuno che conoscete potrebbe passare. Ma alla fine cosa stiamo facendo di male? Non c’è nudità, non c’è sangue, non c’è violenza… e non mi pare tanto diverso da quelli che camminano sulle corde o fanno sospensioni coi tessuti.

Personalmente l’anno scorso mi sono fatta legare per la prima volta proprio perchè mi sentivo in un contesto sicuro. Il rigger in questione è diventato poi un caro amico nonché maestro di corde. Alcune persone con le quali pratico bondage attualmente e che sono rappresentate nei miei post e disegni le ho incontrate lì per la prima volta. Ho imparato tanto da loro. Se non avessi deciso di partecipare mi sarei persa tanto, non solo l’evento in sè, ma proprio le belle esperienze di condivisione con le persone che ho incontrato in quell’occasione. Grazie a Mastro Otto per avermi invitato!

Il link dell’evento trentino su facebook e fetlife, qui informazioni sulle altre città che aderiscono.

Se volete maggiori info contattatemi in privato su fb o mail all’indirizzo agatagrop@yahoo.com

11 thoughts on “V Bondage Picnic Around the World – Trento

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s