Facebook, whatsapp e la privacy

Facebook privacy whatsapp sicurezza kink

Stamattina ero connessa al mio account vanilla di facebook dal cellulare.

Mi appare la scritta persone che potresti conoscere ed una serie molto lunga di contatti. Tra questi anche un bel po’ di colleghi kinkster con tanto di nome, cognome e foto del viso.

Non li ho cercati, mi appaiono semplicemente perchè ho il loro numero di telefono salvato in rubrica.

Immaginiamo che io sia una malintenzionata, o che sia incazzata nera con un mio ex… Potrei facilmente risalire ai suoi amici e familiari.

E se minacciassi questa persona di contattare sua madre o sua sorella?

Cosa mi vieterebbe di estorcere del denaro al malcapitato per non divulgare sue foto compromettenti?

Cosa dovrebbe fare la comunità quando avvengono casi di questo tipo?

Certo è che se usiamo google, whatsapp o facebook la nostra privacy non sarà mai al sicuro del tutto.
Avete qualche suggerimento per limitare i danni?
Io ho trovato interessante questo wikihow

3 thoughts on “Facebook, whatsapp e la privacy

  1. Cosa fare prima, cioè evitare di divulgare foto erotiche, mi sembra ovvio.

    Ma se un tuo ex minaccia pubblicare tue foto erotiche si tratta di revenge porn o estorsione.

    Siamo nell’ambito dei reati penali. Il punto è cosa fa la comunità bdsm quando sa che qualcuno si comporta così?

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s