Il maschio è inutile, Pievani, Taddia – recensione Femdom

IMG_20190827_215842.jpgPer chi non so sapesse, mi piacciono i saggi sull’etologia e l’evoluzione.

Finito “A cena con Darwin”, ho preso in prestito “Il maschio è inutile”, incuriosita dal fatto che Telmo Pievani avesse potuto scrivere un saggio femdom.

In natura sono spesso le femmine che scelgono i maschi con cui accoppiarsi, attraverso la selezione sessuale. In molti animali, poi, le femmine hanno imparato a fare tutto da sole: si clonano generando una schiera di individui geneticamente uguali a loro, oppure cambiano sesso all’occorrenza, giocando praticamente tutti i ruoli in base alle circostanze. In natura c’è davvero di tutto, la natura è arcobaleno: eterosessualità, omosessualità maschile e femminile (sulla quale però sappiamo ancora pochissimo), bisessualità, asessualità.”

Racconta quindi una serie di aneddoti naturalistici di esseri viventi di sesso maschile che vanno dal ridicolmente inutile al terribilmente molesto.

Fin qui interessante…

Peccato che l’altra metà del libro sia veramente superflua: imprese di sapiens maschi che si sono sottratti al loro destino biologico (di esseri inutili) dedicandosi chi alla scultura e chi al volontariato. Ma dai, davvero i maschi fanno anche cose buone?

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s