Poche regole, ma chiare, per evitare seccatori e attaccabrighe

10 commandmentsDa alcune vicissitudini della vita vanilla ho tratto un insegnamento che avrà risvolti importanti anche per il BDSM.

Ho capito che

  • il mondo è complesso e sfaccettato, ma
  • le sfumature le capiscono solo le persone intelligenti;
  • esistono i deficienti, non sono pochi e non sempre possono essere evitati

quindi

  • offrirò ai deficienti una visione di me stereotipata e facilmente incasellabile
  • poche ma inflessibili regole di comportamento per l’interazione con la sottoscritta

Bando alle sfumature ed alla spontaneità! Basta che non mi rompano le scatole!

Sì, sono una donna; sì, sono etero; sì, sono una mistress…

Il primo blog 

Mettevo in ordine tra le carte vecchie. Ho trovato quello che doveva essere l’header di uno dei miei primi blog.

Ho iniziato nel 2003? Circa… Ai tempi di Splinder, o come si chiamava.

Avevo già le idee chiare su quello che doveva contenere: tante figure e 3-4 frasi, che di più diventa noioso! Purtroppo GIMP e simili erano ancora lontani da venire!

 

PAUSA

Sto un po’ meglio alla fine.

Ho deciso che non voglio forzare la mano. Il BDSM è in pausa, diciamo.

Poi se capita qualche occasione, deciderò…

Potrei rimettermi a disegnare, invece. Tipo copiare qualche illustrazione erotica, tipo questa:

Dessins de Martin van Maele. Illustration de La Grande Danse macabre des vifs, 1905
.

What the Fuck’s a Cuck?

Questa volta Oh Joy Sex Toy affronta il tema del Cuckolding.

Lettura interessante, condivisa con Damiano, che però ci tiene a precisare che si tratta solo di una delle possibili configurazioni in cui può funzionare questo tipo di relazione.

Ultimamente, con questa faccenda dei Buoni Pompino, la cuckquean sono diventata io…

Ora, con la settimana sub, non so come andrà a finire!

Una settimana da sub

image

Damiano, la Cavia, non è molto d’accordo che io voglia fare la vanilla.
Allora ho proposto una cura drastica: vivrò una settimana da sub!

Già un’amica, preoccupata, mi ha scritto consigliandomi di non farlo!

Vediamo come va, tanto posso smettere quando voglio!

“Damiano, fammi il caffè!”
“Cooosaaa???”
“… Per favore, mi faresti il caffè?”
“E chi prepara la cena?”
“Sempre io” considera Damiano “se voglio sopravvivere…”

Motivate the motivator

Majorette

Disegno dal sito http://mlpeters.com/

A volte mi rimprovero di pensare troppo al lavoro.

Allora cerco di pensare a qualcos’altro…

Alla palestra? Sto mancando così spesso che non so se riuscirò a fare l’esame per la cintura in maggio.

Al BDSM, al bondage? Anche peggio! E’ tutto un declino. Alla Conf è stato fantastico, ma ho un forte calo di motivazione. La frustrazione ha superato il piacere, non mi emoziono, non trovo più la trascendenza (per la definizione di trascendenza si consulti Ayzad qui e qui).

L’anno scorso ero piena di entusiasmo e mi piaceva coinvolgere gli altri nei miei progetti. Adesso avrei bisogno di essere trascinata dalla passione e dall’impegno (commitment) degli altri.

Sono tentata di impacchettare tutto e cambiare hobby!