Perversioni daddy little slut girl

Trigger warning: pedofilia ed incesto.

L’altra notte ero mezza addormentata, stanchissima per via del lavoro. La Cavia ha iniziato a strusciarsi addosso, a palpeggiarmi… Da qualche giorno è in castità forzata e questo lo rende più puttanella del solito.

Comunque non avevo intenzione di liberargli il pisello. Ho cominciato a farneticare frasi perverse per provocarlo fino a che non mi sono sintonizzata sullo scenario adatto all’occasione. Devo dire che trovo questa fantasia molto coinvolgente.

Ho cominciato a chiamarlo papi, a dire che era un maniaco depravato che si approfittava della sua figlioletta! La ragazzina è tutt’altro che reticente, anzi, è innamorata del suo papi e questi giochi le piacciono molto.

Purtroppo la mamma gli ha messo la cintura di castità per impedirgli di scoparmi. La mamma è via per lavoro, ha con sé le chiavi. È consapevole che io e il papi facciamo giochi perversi, che lui è un porco ed io una puttanella. Sa che è  impossibile impedire le nostre effusioni, ma almeno così  evita che il papà me lo metta dentro…

Io dico che mamma è una stronza che si intromette tra me e lui! Il papà è molto dispiaciuto di non potermi scopare. Cerca di soddisfarmi ugualmente con le mani e bocca e mi promette di trovarmi degli amanti molto dotati che possano farlo al suo posto.

Bla bla bla, è stato molto divertente ed intenso. Mi sentivo completamente coinvolta nella fantasia. Devo ammettere però che a freddo un po’ di impressione me la fa!

Il gioco 6

tumblr_lxnnzoM15N1qgxdbdo1_500

Stasera cena vanilla.

Per non annoiarmi facciamo un gioco di ruolo. Sotto al vestitino metto l’intimo rosso col reggicalze e faccio la donnina sottomessa.

– Zitta donna!

– Scusa! Hai ragione, caro.

Chi sa se qualcuno sospetterà che intanto lui indossa la gabbietta.