Weekend senza Damiano

Questa volta mi tocca andar sola alla festa.

Chi mi aspetterà legato al guinzaglio mentre vado in bagno a fare pipì una volta ogni 40 minuti?

Belle le foto che ci hanno scattato. Peccato non ci siano quelle della mungitura nel privè!

Muuuuu

Modalità WebMistress

agata grop pornoridicolo reportage valetudo night play party bdsm (4)Dopo aver lavorato tantissimo, finalmente un po’ di tempo da dedicare alle iniziative kink.

Stamattina ho aggiornato il sito del Peer Rope di Trento con una sezione sugli eventi in arrivo e quelli passati.

Il prossimo peer sarà nel weekend del 22-24 febbraio.

E presto in arrivo anche una collaborazione con un gruppo che fa Tantra.

Stay tuned!

Peer Rope Trento

Il peer rope a Trento esiste da febbraio 2016.

Il peer rope è un evento informale in cui i partecipanti legano o si fanno legare. Non ci sono maestri: si impara condividendo con i propri pari.

In passato creavo eventi pubblici sui vari social e pubblicavo le foto su internet.

Adesso preferisco affidarmi al passaparola: le persone che sono veramente interessate al bondage prima o poi arrivano a me comunque.

Per informazioni su date e luoghi degli appuntamenti a Trento, contattatemi privatamente via email agatagrop@yahoo.com o su fetlife.

Informazioni di carattere generale sui peer rope e il bondage giapponese (kinbaku o shibari) sono disponibili on line.

Per i nuovi, consiglio di guardare il canale Vimeo del Bologna Project anche se va tenuto conto che il numero di partecipanti è superiore rispetto a quanto accade qui.

Immagini del mondo kink fluttuante

Lo scorso weekend è stato molto intenso.

Venerdì abbiamo avuto il Peer Rope di Trento che è riuscito questa volta a riunire sia persone nuove che sostenitori storici. Praticamente una serata con i miei amici!

Sabato sera siamo stati al Kinksters Dungeon Party del Bologna Project. Bella festa, come sempre. Sono particolarmente entusiasta della nuova sala shibari! Che io sappia è l’unica festa BDSM a garantire uno spazio così ampio e tranquillo per il bondage. Ho apprezzato come sempre il DJ set metal di DocLino, in particolare Slayer e Manowar!

Domenica poi abbiamo visitato la mostra Oltre l’Onda sulle silografie giapponesi di Hokusai e Hiroshige. Ho trovato anche un’illustrazione del parco del Certe Notti di Minerbio in primavera!

Tutto bello! Adesso avrei solo bisogno di un weekend per riprendermi dal weekend!

Safe sign

terzo dito agata grop porno ridicoloAmò, vieni che stasera ti concio per le feste! Te la ricordi la safeword? Potrebbe servirti… Ah, no! Mi sa che non riesci a dirla! Decidiamo un segnale.

Diciamo che ero stata ispirata dalla lettura di questo articolo di Kinbaku Today sui bavagli giapponesi. Con aggiunta un po’ di water boarding, già che il clima lo consente.