Immagini del mondo kink fluttuante

Lo scorso weekend è stato molto intenso.

Venerdì abbiamo avuto il Peer Rope di Trento che è riuscito questa volta a riunire sia persone nuove che sostenitori storici. Praticamente una serata con i miei amici!

Sabato sera siamo stati al Kinksters Dungeon Party del Bologna Project. Bella festa, come sempre. Sono particolarmente entusiasta della nuova sala shibari! Che io sappia è l’unica festa BDSM a garantire uno spazio così ampio e tranquillo per il bondage. Ho apprezzato come sempre il DJ set metal di DocLino, in particolare Slayer e Manowar!

Domenica poi abbiamo visitato la mostra Oltre l’Onda sulle silografie giapponesi di Hokusai e Hiroshige. Ho trovato anche un’illustrazione del parco del Certe Notti di Minerbio in primavera!

Tutto bello! Adesso avrei solo bisogno di un weekend per riprendermi dal weekend!

Peer Rope Trento gennaio 2019

sleep futomomo shibari suspesion trento peer rope bdsm

Forse mi è tornata voglia di sadomasare!

Ho creato una pagina dedicata che trovate qui PEER ROPE TRENTO

Se qualcuno è interessato a partecipare ai prossimi peer, mi contatti in pvt

  • tramite mail agatagrop@yahoo.com
  • Fetlife
  • o Facebook, ma tenete presente che i messaggi talvolta finiscono nello spam e potrei non leggerli. Meglio usare uno dei precedenti canali.

Peer rope in giro

Ho deciso di mettere un po’ in pausa il peer rope trentino. Speravo che il passaparola fosse sufficiente a farlo andare avanti, invece continua a richiedere un sacco di lavoro. 

Ripartiamo nel 2017.

Per un po’ vado ai peer degli altri. Questa è una foto scattata all’evento del BDSM Bologna Project. Grazie alle ragazze che si sono fatte legare!

Intanto mi sono fissata un altro obiettivo, cioè stabilire una routine settimanale di pratica condivisa con 3/4 amici, a casa mia… vediamo chi abbocca!

Bondage in acqua a Bologna

BDSM Bologna project bondage in acqua

BDSM Bologna Project Video [4/6] – Summer Peer Rope Powered by Maria Giulia Giulianelli, Clara Dubau e ItWas NotMe

Agata e la Cavia legati da Peter Digi al Bologna bondage pool party di luglio in uno dei video dell’evento.

Il video di bondage subacqueo dimostra che sono una donna sub?

Il nobile pedinatore di Trento

Ieri pomeriggio avevo appuntamento con un signore che mi aveva contattata per informazioni sugli eventi di bondage e si era detto disponibile a mettere a disposizione una chiesa sconsacrata di sua proprietà come location.
La Cavia è tornata di corsa da lavoro per arrivare in tempo, ha iniziato anche a piovere, ma siamo molto curiosi di vedere la chiesa!
Quando arriviamo al punto concordato, lui non c’è. In quell’istante mi arriva un sms.

image

All’inizio non avevo pensato fosse lui! Che c’entra l’empatia?? Poi controllo il numero, ed effettivamente è  lui!
Provo a telefonargli 5 o 6 volte. Se non ha il coraggio di farsi vedere, almeno deve darmi una spiegazione a voce! Ma il vile rifiuta le chiamate.

image

L’ho un po’ esagerata, ma sicuramente sarà meglio che non ci incrociamo mai!

image

Ci ha pedinati…

image

Siamo brutti! Si vede che lui le location le fitta solo ai belli… Chi sa lui cosa s’era messo in testa invece, di finire a letto con noi?
Comunque sono molto contenta che si sia eliminato da solo. Ecco elaborato un nuovo strumento di selezione in ingresso. D’ora in poi agli appuntamenti vado solo in birkenstock, chi storce il naso è fuori!

Bologna bondage pool party

provapicc2

Domenica scorsa siamo finalmente riusciti ad andare al peer rope bolognese.

Bondage e piscina per me significava decisamente bondage in piscina 😀 beeeello!

Abbiamo fatto anche tiro alla fune in acqua, Cavia era la fune. Gli ho legato un corda ai polsi, un’altra ad una caviglia e abbiamo cominciato a tirare in direzioni opposte.

Poi un nostro amico ci ha legati insieme, sempre in acqua, molto bello!

Poooi corde, fruste, grigliata e waterboarding. Figo!