App di incontri & munch virtuali

Damiano: – Sai qual è la differenza tra Tinder e Annunci69?

Su Tinder conosci una persona e devi scoprire se c’è attaccato un bel cazzo. Su Annunci69 vedi un bel cazzo e devi capire se c’è attaccata una bella persona.

Questo uno degli argomenti emersi ieri al Munch Online del Trentino 🙂

Noi siamo agli arresti domiciliari. E’ il massimo della socialità che ci possiamo permettere. Ho apprezzato tanto! ❤

Salotto bondage

Portrait of miss Agata Grop
 
Racconta uno dei partecipanti
 
Sono appena rientrato a casa, stressato e stanco di una terribile settimana lavorativa. Normalmente vorrei semplicemente sbattere lì e perdere coscienza,  ma le mie speranze di ribaltare le sorti della serata non sono ancora svanite, anzi: un invito a far corde fra pochissimi amici mi promette tregua, e magari anche una dose di endorfine. Scarico e butto in un angolo i bagagli del viaggio, mi faccio una doccia, e riparto con un cambio di abiti più adatti nello zainetto.
 
Arrivo per ultimo. Agata mi fa entrare nell’ampio soggiorno, per poi tornare a legare. Butto un’occhiata in giro mentre mi lavo le mani e mi cambio: distanze e mascherine, ok la mia paranoia si fa da parte. Mi siedo in un angolino a sbirciare i lavori in corso. Non è difficile distinguere subito i due diversi stili che mi si presentano davanti, sono come specchi dei rapporti fra rigger e bunny. Una coppia legata in un abbraccio da un lato, una legatura tranquilla fra amiche dall’altro. Per quel che mi riguarda spero in qualcosa di più violento, ma osservo comunque entrambi con interesse.
 
L’attesa è finita. Libero un sorriso mentre chiudo gli occhi e sento le corde di Agata scorrermi sulla pelle. Non ci sono punti di sospensione nella sala, il lavoro a terra è obbligato. Mi costringe in una posizione semplice ma efficace, unendo i polsi alle rispettive caviglie. Non è con le corde che ha intenzione di mettermi in difficoltà, sto per scoprire. Lascio andare gli ultimi pensieri quando, da seduto che sono, mi ribalta sulla schiena accompagnando e forzando il movimento con una corda sul collo. Alle scie  di calore che inizia a disegnarmi addosso con la cera, seguono quelle di bruciore dell’impact play. Distinguo con certezza un flogger e forse un cane, ma poi vengo un attimo confuso da un dolore acuto del quale non ho potuto distinguere neppure il momento dell’impatto. E’ una single tail, realizzo dopo qualche altro colpo: novità, non l’avevo mai provata. Inerme, mi impegno per affrontare il dolore delle entusiaste frustate restanti, mentre le endorfine finiscono di scacciare ansie dei giorni passati.

Weekend senza Damiano

Questa volta mi tocca andar sola alla festa.

Chi mi aspetterà legato al guinzaglio mentre vado in bagno a fare pipì una volta ogni 40 minuti?

Belle le foto che ci hanno scattato. Peccato non ci siano quelle della mungitura nel privè!

Muuuuu

Caro sconosciuto che richiede una prestazione sessuale via chat

C' posta

Caro sconosciuto che non si presenta, ma richiede una prestazione sessuale via chat anonima,

forse non ci hai pensato, ma non sei il solo ad aver avuto questa trovata.

Le tue fantasie non mi solleticano, anzi le trovo piuttosto banali…

Se hai un’impellenza specifica da soddisfare, non ti importa con chi, ti consiglio di rivolgerti ad una prodomme, cioè una professionista esperta di BDSM che ti aiuterà in cambio di un compenso. Non posso aiutarti in questo: io non sono nè una prodomme nè una mezzana.

Oppure, strada più lenta ed impegnativa, frequenta la comunità kink della tua area e trovati una play partner con cui instaurare una relazione e negoziare delle pratiche che piacciono ad entrambi. Posso in questo caso suggerirti dei gruppi di discussione su facebook o fetlife.