Motivate the motivator

Majorette

Disegno dal sito http://mlpeters.com/

A volte mi rimprovero di pensare troppo al lavoro.

Allora cerco di pensare a qualcos’altro…

Alla palestra? Sto mancando così spesso che non so se riuscirò a fare l’esame per la cintura in maggio.

Al BDSM, al bondage? Anche peggio! E’ tutto un declino. Alla Conf è stato fantastico, ma ho un forte calo di motivazione. La frustrazione ha superato il piacere, non mi emoziono, non trovo più la trascendenza (per la definizione di trascendenza si consulti Ayzad qui e qui).

L’anno scorso ero piena di entusiasmo e mi piaceva coinvolgere gli altri nei miei progetti. Adesso avrei bisogno di essere trascinata dalla passione e dall’impegno (commitment) degli altri.

Sono tentata di impacchettare tutto e cambiare hobby!

Roma BDSM Conference 2017 – emozioni, lacrime e sangue

Lo scorso weekend, dal 3 al 5 marzo 2017, sono stata alla Rome BDSM Conference.

Sono tornata alla realtà da due giorni, ma sono ancora stordita!

La fatica e la mancanza di sonno c’entrano, ma quest’anno faccio davvero fatica a metabolizzare le emozioni provate.

Mi ero ripromessa di non recludermi della sala del bondage. Mi ero detta che Isabelle Hanikamu la conoscevo già, probabilmente Kazami Ranki avrebbe fatto cose molto tecniche… Sarebbe stato bene variare ed approfittare al massimo dell’offerta varia ed internazionale riguardo gli impact play, le dinamiche D/s, la negoziazione e così via…

Non ce l’ho fatta! A parte una lezione sui punti di pressione ed una sulle sonde uretrali, ho fatto solo corde. Ed è stato fantastico!

11205566_905959106136999_1990780149277074064_n

Foto dalla pagina facebook di Isabelle Hanikamu

Sabato 4 marzo ho seguito prima una lezione di Quartacorda, poi una di Isabelle. Ho legato due modelle diverse e le ho fatte piangere entrambe!

Ho legato due persone ed entrambe sono finite in lacrime, anche se per motivi diversi…

Le corde possono innescare reazioni emotive intense.

Mi sono sentita come un dissennatore che si nutre delle emozioni degli altri. Me le sento ancora dentro!

In particolare questa kinkster belga che ho legato durante le lezioni di Isabelle Hanikamu… Che botta! Anche il giorno dopo al workshop sul momo tsuri si sentivano solo i suoi gemiti. You did well! mi ha detto alla fine la maestra.

Guardare Isabelle legare al party è stato uno spettacolo! Un porno! Si stava scopando la modella con le corde!!

Avevo partecipato al suo workshop di febbraio a Roma come bottom, ma non era stato nemmeno lontanamente così sconvolgente!

Infine, la conference non è soltanto i workshop, è soprattutto la gente!

Ho reincontrato tutti insieme un sacco di kinkster conosciuti qua e là negli eventi in giro per l’Italia. Le chiacchiere nei corridoi e in pausa pranzo sono state tra i momenti più belli e divertenti!

Rome BDSM Conference! Ma come si può vivere senza??!

Qui l’articolo che avevo scritto al ritorno dalla corsa edizione della conf