Valetudo Night – a micro BDSM playparty review

Ecco una recensione illustrata del micro playparty che ho organizzato lo scorso weekend.

Bondage, of course! Ma anche cera, pet play, caning, electro play ed uno strap-on rosa!

L’idea iniziale era di affittare una baita, invece siamo finiti in centro città. Ma il risultato è stato ugualmente fantastico. Ovviamente grazie all’entusiasmo dei partecipanti, alla genuina voglia di condividere e divertirsi!

Ma cos’è questo MUNCH??

aperitivo munch bdsm trento trentino alto adige fetlife

È una domanda che mi viene posta continuamente in privato.

Non do lezioni private. Suggerisco invece di aprire un thread sul gruppo fetlife in modo che possano ricevere altre risposte oltre la mia. In quel modo tanti altri utenti con la stessa curiosità avrebbero potuto trovare le informazioni che cercavano. Nessuno l’ha mai fatto.

Se non fossero stati pigri in prima istanza, avrebbero fatto una ricerca sul web e sarebbero arrivati all’apposita pagina di Wikipedia. Alla fine ho aperto io il thread.

Il munch è un termine in uso sulla scena internazionale per designare un appuntamento informale tra appassionati di BDSM. In genere ci si vede in un locale pubblico, bar o pub, ci si veste in abiti casual, si consuma insieme una bibita o aperitivo.

È un’ottima occasione per conoscere dal vivo gli altri utenti del gruppo in piena sicurezza.

Si chiacchiera del più e del meno, o di esperienze e aspirazioni. Si ascolta quello che gli altri hanno da dire! Si impara un sacco, sempre.

I vantaggi miei personali e per i quali sono una fan dei munch:

  • Ho poco tempo libero: è l’occasione per incontrare molti miei amici nella stessa serata.
  • Ho poco tempo libero: è l’occasione per incontrare dal vivo le persone che in privato mi chiedono di conoscerci.
  • Vengono fuori nuove idee che si svilupperanno in sessioni private, serate tra amici o incontri pubblici. Da fare con le persone che ho conosciuto ai munch.

Ovviamente si può vivere anche senza partecipare agli eventi del gruppo. Molti vivono il BDSM solo in privato ed è una scelta legittima. Non è il modo in cui lo vivo io. Se quello è il vostro modo, allora non ci incontreremo mai.

P.S. Il munch viene organizzato da me o Mastro tramite fetlife, sul gruppo che amministriamo. Se siete interessati a partecipare, quindi, dovete creare un account su fetlife ed entrare nel gruppo. E’ impossibile pretendere che mandi messaggi privati a ciascuno di voi singolarmente, ognuno su un social diverso. Anche questo non succederà mai.

Corso di bondage Trento

bondage shibari kinbaku bdsm trento

Due giorni di workshop nel quale scoprirete le meraviglie del bondage giapponese aka shibari kinbaku

Sabato 7, dalle 15 alle 19 – Corso base:
Nel corso base è possibile apprendere le principali tecniche dello Shibari. Partendo dalle indispensabili norme sulla sicurezza e su come affrontare i possibili momenti critici di una sessione di bondage, verranno illustrati il fondamentali delle legature a terra lasciando ampio spazio alla pratica. Particolare risalto sarà dato anche al lato estetico e quello pratico per poter sfruttare gli insegnamenti anche in intimità.

Programma:
– Introduzione: cenni storici e sicurezza
– tipologie di corde: materiali, diametri e lunghezze
– Mosubi-kake-dome
– Single column tie: differenze e principii della comunemente detta “manetta”
– Double columns tie: ovvero la doppia manetta
– Introduzione e studio del Nodome (il più classico dei nodi giapponesi)
– Hishi shibari (Karada)
Requisiti minimi: nessun è richiesto requisito minimo per poter partecipare al corso

Domenica 8, dalle 15 alle 19 – Corso Intermedio:
Questo corso intermedio è dedicato alle tecniche di legatura a terra, dette Newaza, e più in particolare alla connessione col partner e alla comunicazione attraverso le corde.
Molto spesso si tende a considerare le sospensioni come fine ultimo di una sessione di bondage, tralasciando quindi tutto il bagaglio di emozioni che si nasconde dietro legature a terra.
Questo workshop vi mostrerà quanto le legature a terra possano essere intense, sia da un punto di vista emotivo e fisico, e non soltanto un preliminare per preparare alla sospensione.

Programma:
– Ripasso di single e double columns tie
– Spazi e costruzione della scena
– Controllo e intenzione
– Ippon nawa: la prima corda, la corda migliore
Requisiti minimi: aver partecipato al corso base o conoscere bene i principii di single e double columns tie

***

Se già avete le vostre corde portatele pure, diversamente vi saranno prestate per la durata del corso. E’ consigliato che ogni partecipante venga accompagnato dal proprio modello o modella, specialmente per il corso intermedio.
Tutti i corsi sono a numero chiuso, quindi è INDISPENSABILE la prenotazione.Per informazioni e prenotazioni si prega di contattare Agata Grop

agatagrop@yahoo.com

Link evento su facebook e fetlife

blog di Andrea Ropes